Tutto è in movimento e tutto cambia

Carissime e Carissimi,

vorrei ripartire dalle mie ultime affermazioni:

“Non è stato facile, ma rifarei tutto…”  e “mai stata meglio”.

Per capire come sono arrivata a questa sensazione di reale benessere, credo sia opportuno fare qualche passo indietro.

Quand’è che la nostra vita ci spinge a cambiare? Perché scegliamo di farlo oppure no? Nel mio caso, in parte è dipeso sicuramente da me poiché credo molto nel “siamo artefici del nostro destino”, ma non solo. Gli eventi e le persone attorno a me a quel tempo,  mi hanno fatto riflettere su una cosa fondamentale per quello che è il mio modo di vivere la Vita adesso:

è vero che ti rendi conto di cos’è importante solo quando lo perdi, ma è anche vero che se perdi qualcosa che pensavi fosse importante per te ed invece non lo percepisci come una perdita forse non lo era… o non lo era più.

Soffermiamoci sul non lo era più, quindi cos’era? Routine, abitudine, comodità o non ci abbiamo più pensato dando per scontato che le cose, le persone, i sentimenti, il lavoro, gli affetti restino immutati nel tempo? Tutto è in movimento e tutto cambia.

Mi piacerebbe avere la vostra opinione su questo…A voi la tastiera…

A presto…

Rating: 3.0. From 2 votes.
Please wait...
Ele
Ele