Si sa la mattina il tempo è sempre poco per prepararsi e se si hanno 15 minuti da dedicare al trucco, 20 al massimo è già un lusso quindi certo non si può pensare di lanciarsi in pratiche complicate, se pensate che un trucco a regola d’arte fatto da un professionista del settore richiede al minimo 40/45 minuti, impensabile che una comune mortale ci riesca nella metà del tempo! Quindi su cosa bisogna concentrarsi e quali sono i prodotti assolutamente a cui non rinunciare?

La risposta è una sola: quelli per creare una base perfetta. Quella che vi permetterà di uscire di casa anche solo con mascara, una riga di matita e un velo di lucidalabbra ed essere fresche ed in ordine. I prodotti che dovete avere nel vostro beauty case non sono tanti e devono essere di facile applicazione, proprio per ottimizzare al meglio i tempi, sempre troppi ristretti. Inutile riempirsi di prodotti che poi non avremmo modo e tempo di utilizzare e, che, come spesso capita, scadrebbero miseramente. Quello che vi servirà è: un fondotinta adatto al vostro tipo di pelle e del giusto colore (ricordate il fondotinta deve uniformare il colorito, non modificarlo!), un correttore per il contorno occhi, una cipria, una terra opaca chiara, un ombretto cremoso color carne o rosa chiaro o in alternativa un primer occhi, una matita per sopracciglia, un burrocacao.

Come siete andate al controllo beauty? Avete questi prodotti e li usate correntemente? Spero proprio di si, altrimenti è una buona occasione per procurarseli e mettere in pratica poche e semplici mosse. Dopo aver idratato la pelle con la nostra crema ed esserci assicurate che si sia completamente assorbita, passiamo alla stesura del fondotinta, ne basta una piccola dose da stendere, a seconda della texture, con le mani (perfette per i fondi in mousse), pennello o spugnetta. L’importante è ricordarsi sempre che va steso dal centro del viso verso l’esterno e nel caso del pennello sempre dall’alto verso il basso, mentre se usate la spugnetta (ottime le nuove a forma di ovetto) va picchiettato e non tirato. Insistete nei punti che tendono ad arrossarsi ad esempio vicino al naso ed intorno alla bocca e passatelo pure sopra l’occhio per attenuare le discromie. Quindi dedicatevi al contorno occhi, bisogna neutralizzare quell’ombra scura intorno e illuminarli usando un correttore che andrà picchiettato sotto l’occhio e nell’interno, fate attenzione nello scegliere il colore e la texture giusta, scegliete prodotti poco pastosi se non avete grossa dimestichezza, che non secchino o segnino troppo il contorno occhi. Vi renderete conto di aver trovato quello giusto quando dopo l’applicazione il vostro sguardo darà l’idea di essere più fresco e riposato e soprattutto quando avrà neutralizzato l’ombra scura, illuminandola, ma non ingrigendola. Se con il fondotinta non siete riusciti a uniformare il rossore della palpebra, io vi consiglio vivamente l’utilizzo, come base trucco, di un ombretto cremoso color carne o rosa chiaro, che può benissimo sostituire il primer occhi. Si stende con le dita in un attimo e vi illuminerà subito lo sguardo. Finita la stesura dei prodotti cremosi (a meno che non utilizziate un fondotinta minerale) fissate il tutto con un velo di cipria, in polvere o compatta, con un pennellone. Dedicate qualche minuto di tempo alle vostre sopracciglia, ricordate che sono la cornice del vostro occhio e che non vanno trascurate. Magari siete fra quelle fortunate ad averle belle piene, ma, se come me, pur mettendovi di impegno e facendole ritoccare spesso e volentieri dall’estetista, avete qualche buchetto, riempitelo disegnando con una matita dei piccoli tratti che simulino i peletti, risulteranno subito più piene e più belle. Vi consiglio di utilizzare una matita a mina di quelle retrattili, che hanno la punta più fine e danno un risultato più naturale.

Ultimo step non necessario, ma consigliabile, è darvi una passata di terra chiara facendo un 3 sul vostro viso, partite dalla tempia e scendete fino alla mascella, all’attaccatura del collo su entrambi i lati, lo scolpirete dandogli una connotazione assolutamente naturale. Ce l’abbiamo fatta! la vostra base è finita e sono sicura che sarete state sotto i 10 minuti, a questo punto basterà una spolverata di blush sulle guance, data facendovi un bel sorriso allo specchio, una riga di matita o di eyeliner neri o marroni all’attaccatura delle ciglia, mascara e un filo di lucidalabbra o rossetto per essere perfette. Se avrete l’accortezza di utilizzare un burro cacao o balsamo labbra prima di incominciare la base quando avrete finito, le avrete morbide e idratate e pronte per un po’ di colore. Vedrete che una volta memorizzati i passaggi, diventeranno automatici e sarete in grado di realizzarla a tempo di record: provare per credere!

Rating: 1.0. From 1 vote.
Please wait...