Ma perché non ci decidiamo a staccare?

Già vi vedo. State contando i giorni che mancano alle vacanze di Agosto. O, per i pochi fortunati, magari a fine Luglio. Non vi riposate da Natale. Suvvia, nessuno si è davvero riposato sotto Natale (tranne i miracolati che hanno fatto qualche viaggetto in posti esotici…) perché è stata una corsa agli ultimi regali, alla spesa per i cenoni, a trovare amici e parenti. A mangiare e bere. Poi di nuovo, mangiare e bere.

Continuate a dirvi che siete stressati, stanchi, provati. Non riuscite a svegliarvi la mattina senza fare postponi almeno 3 volte (se va bene!). Vi lamentate con tutti che non avete più forze ed energie. Magari vi buttate su integratori o fate abuso di caffè. Tutti attorno a voi vi fanno innervosire. Insomma, non sopportate più nessuno. Allora la domanda è: ma perché non staccate la spina un attimo ed andate via qualche giorno, in compagnia o da soli?

Ah già, so anche le possibili risposte: il mio compagno/a non vuole, non posso prendere giorni di ferie, non posso spendere, etc.

Salvo pochi casi, molte delle volte la soluzione si può trovare incastrando a perfezione tutti gli elementi. Basta volerlo. Il mese scorso ho fatto la scelta di staccare andando una settimana a Lanzarote. E’ un’esperienza che consiglio vivamente a tutti. Prima di presentare l’idea al mio compagno, avevo già abbozzato tutto il programma (in linea di massima) e non poteva dirmi di no.

Vediamo i punti forti:


  • Ci sono voli da Malpensa a prezzi bassissimi con Easyjet. Non scherzo! Partivano da 46,00 € A/R
  • La vita a Lanzarote costa davvero poco. Vi dico solo che una colazione inglese (uova, bacon, salsiccia, fagioli, toast, uova) costa 2,50€!
  • Ci sono resort e hotel davvero per ogni tasca.
  • Quasi tutti hanno delle ferie arretrate oppure dei ponti che possono sfruttare.
  • Abbiamo bisogno di rinnovarci con energia nuova.

Il risultato è stato sorprendente. A Lanzarote mi sembrava di essere avvolta in un mondo fatto di colori, profumi e natura incontaminata. Le persone non sono stressate dai ritmi quotidiani. La temperatura è ideale, una media di 24°, ventilato.

Ma quello che veramente conta, è che mi sono portata con me la sensazione di benessere totale anche a casa. Le giornate dopo il rientro erano diverse ed anche io lo ero. Nulla più mi dava fastidio e riuscivo ad affrontare le stesse cose che 10 giorni prima mi snervavano, con uno spirito ed un approccio completamente rinnovato. Le cose attorno a me non erano cambiate, solamente io ero cambiata.

Credetemi, tutti quanti meritiamo di stare meglio e di staccare un po’. In periodi come questi, dove tutto accade in tempo reale, c’è l’ansia del dover rispondere per forza alle chat, alle mail e al telefono appena squilla… un po’ di tempo solo per voi può cambiare del tutto la prospettiva dei prossimi giorni che vivrete.

Ovviamente Lanzarote è solo un esempio ma ci sono altre innumerevoli possibilità.

Cosa ne pensate? Vi riconoscete in quanto sopra descritto? Avete staccato per un po’ in questi ultimi mesi?

Rating: 5.0. From 3 votes.
Please wait...