Marzo pazzerello, ma nemmeno Maggio sta scherzando!

Una filastrocca che mi ricordo sempre è quella che dice “Marzo pazzerello guarda il sole e prendi l’ombrello”. Ora, io non vorrei infierire ma neppure aprile e maggio mi pare siano tanto da meno. Passiamo dai quasi, e ripeto quasi, 10 gradi a superare i 20, il tutto dalla mattina alla sera o a giorni alterni.

Il dilemma principale è “Cosa cavolo mi metto???”. Il cambio di stagione quest’anno è un mix di indumenti estivi e invernali all’occorrenza. Quindi eccoci a vestirci a più strati… Sì, ma quali?

Prima di tutto, sono almeno un paio di anni che ho rivalutato le giacche, perfette sia per il giorno che per la sera, inoltre danno un senso di autorevolezza maggiore e, si sa, nel mondo del lavoro può tornare utile. Secondo, la camicia: la si può indossare in svariati modi, dal più classico camicia + cardigan, a quello più casual t-shirt + camicia (preferibilmente in jeans). Terzo, optate per dei pantaloni cinque tasche slim-fit così non avrete problemi con le scarpe perché si adattano dalle più comuni (ma immancabili) Stan Smith a un bel paio di décolleté nere (o, se volete osare, puntate su un modello dai colori metallizzati).

Ultimo, ma molto importante, ricordatevi del trench! Avete l’imbarazzo della scelta perché è tornato di gran moda e rivisto in chiavi diverse in base allo stile della casa produttrice.

Spero che questi piccoli suggerimenti vi siano utili per facilitare la vostra scelta aprendo il vostro armadio domani mattina!

No votes yet.
Please wait...