Il cibo che mangi può essere la più sana e potente forma di medicina o la più lenta forma di veleno”

(Ann Wigmore)

 

Buongiorno ragazze,

sarà vero il detto che “una mela al giorno toglie il medico di torno”? Magari non sempre, ma sicuramente tutta la frutta e la verdura fanno benissimo, in tutte le stagioni e a tutte le età.

Qualche anno fa, dopo aver letto il libro di Norman Walker “Succhi freschi di frutta e verdura”, decisi di fare un acquisto che si rivelò una manna dal cielo, un estrattore! Allora non erano ancora molto conosciuti, e infatti ebbi qualche difficoltà nel reperirlo.

Nei negozi mi proponevano le centrifughe, ma non era quello che cercavo io!

Dopo il libro mi sono documentata per bene sulle differenze tra l’una e l’altro, ed effettivamente ce ne sono:

©       La centrifuga ha una lama che tritura a velocità che va da 6.000 a 18.000 giri, dopodiché il succo viene estratto grazie appunto alla forza centrifuga che spinge il tutto contro un setaccio.

©       Nell’estrattore invece il succo si ottiene tramite la spremitura con una coclea, che gira a bassissime velocità, e lo scarto è davvero esiguo.

Perché ho voluto porre l’attenzione sulla velocità dei giri?  Semplicemente perché la differenza sostanziale sta proprio in quelli, più giri ci sono più il composto viene scaldato e meno enzimi e sostanze nutritive riescono a sopravvivere.

Il succo “estratto” è ricco di enzimi e sostanze attivi, perché l’estrazione viene praticamente fatta a freddo!

Forse è anche per questo motivo che l’estrattore costa un bel po’ di più rispetto alla centrifuga, ma credetemi, sono soldi ben spesi!

La cosa divertente è che puoi fare abbinamenti di ogni tipo per poi ottenere succhi buonissimi! Ecco qualche esempio:

Succo di pesche, mela e zenzero, rinfrescante e purificante, bevuto a colazione vi darà un senso di sazietà fino a pranzo. Anguria e cetriolo, utile per depurare reni e fegato. Mela, menta e zenzero per una sferzata di energia, ma occhio con lo zenzero, andate per gradi perché la vostra bevanda rischia di diventare davvero troppo piccante e risulta indigesta. Finocchio, carota e spinaci per un pieno di vitamine. Ananas, arancia, carota e limone, per dissetarti anche nelle giornate più calde.

Io solitamente uso alcuni ingredienti di base che in casa mia non mancano mai, sia perché fanno bene, sia perché il gusto mi piace tantissimo, come il sedano e la mela, ma anche il cetriolo, le carote e la barbabietola rossa cruda (contiene moltissimo ferro e fa davvero bene!)

Suggerisco di non utilizzare frutta come banane, albicocche, fichi o cachi, contengono pochi liquidi, e rischiate di sprecarli.

Il mio consiglio è di sbizzarrirvi in abbinamenti strani, non abbiate paura di “osare”, avrete delle belle sorprese e scoprirete quanto questi succhi facciano bene sin da subito!

Ecco un paio di suggerimenti per iniziare al meglio:

Hurom Hu 500 Estrattore di succo a bassa velocità HE-DBE04, 80giri/min (Cobalto)

RGV 110600 Juice Art Estrattore di Succo

Succhi freschi di frutta e verdura

Estratti di frutta e verdura per le 4 stagioni

Prosit!

Rating: 4.8. From 5 votes.
Please wait...