Igiene orale: fondamentale per la salute dei nostri pelosi.

Un fattore importantissimo e che spesso si sottovaluta per il benessere dei nostri amici a 4 zampe, è la salute della bocca e dei denti. Proprio come succede per noi bipedi, i denti possono essere fonte di pericolose infezioni se trascurati e recare danno direttamente ad altri organi come il cuore (esempio tipico è quello della pericardite, infiammazione della membrana che avvolge il cuore). Quindi nell’ottica del prevenire è meglio che curare, bisogna prendersene cura fin dalla giovane età del cane, pur sapendo che nel corso della sua vita dovremo, comunque, sottoporlo ad uno o più operazioni di detartrasi. Molti cani poi sono soggetti, per loro natura, ad avere un’acidità della saliva tale da facilitare la formazione di placca e di tartaro.

Che cosa possiamo fare dunque per l’igiene orale dei nostri amici? Intanto cercare di curare il più possibile l’alimentazione: nel caso di crocchette, preferirle di dimensioni più grandi per abituare il cane ad una buona masticazione e a sgranocchiarle; nel caso di alimentazione casalinga, invece, esiste un apposito prodotto atto a modificare l’acidità della saliva post pappa che può essere somministrato o  in polvere direttamente nella pappa o in crocchette subito dopo il pasto come premietto. Il prodotto si chiama Restomyl e si può facilmente acquistare in farmacia o nei negozi per animali, a seconda della taglia del proprio animale. Altra buona abitudine, che è meglio attuare fin dal cambio denti, è quella di lavarglieli una volta al giorno con un apposito dentifricio, molto appetibile, con uno spazzolino o ancor meglio con una garzina (ho scoperto da poco che ne esistono anche preformate da inserire sul dito per facilitarne l’uso). Questa operazione deve diventare una piacevole abitudine per il vostro cane, anche perché vi assicuro che la pasta dentifricia non gli dispiace affatto, quindi bisogna sfruttare questo fattore a nostro vantaggio. Su consiglio della veterinaria, noi utilizziamo Orozyme pasta, che come dice il nome è un dentifricio enzimatico che va ad agire direttamente sui batteri che si possono formare nella bocca dopo i pasti.

Un altro valido aiuto, soprattutto in caso di gengive infiammate, è il Restomyl gel, al bisogno glielo si spalma semplicemente con il dito una volta al giorno per un 6/7 gg. e si risolve il problema, in maniera non invasiva e soprattutto piacevole per loro.

Ultimo ritrovato molto utile e molto semplice da usare per un trattamento di tutta la cavità orale è l’ORAVET: si tratta di mattoncini gommosi verdi con un cuore liquido, anch’essi molto appetibili (hanno un profumo delizioso!) da dare al cane come premio. Il trattamento ne prevede 1 al giorno per 2 settimane consecutive e poi, per il mantenimento, 1  al giorno per una settimana al mese. Mi raccomando di prendere quello giusto a seconda del peso del vostro cane! Anch’esso lo trovate nei negozi per animali ben riforniti.

Lo so, può sembrare un lavoro e sicuramente richiede qualche minuto del vostro tempo tutti i giorni, ma vi assicuro che questi piccoli accorgimenti eviteranno problemi di salute più grandi in futuro e vi faranno risparmiare cure veterinarie, decisamente più costose.

Rating: 5.0. From 3 votes.
Please wait...