Oggi, 12 settembre, con la ripresa delle scuole a tempo pieno, dichiaro ufficialmente chiusa la stagione dell’affidamento bambine a terzi: basta corse ai centri estivi da un capo all’altro della città, basta attività di coordinamento strategico con i nonni.

Riprende ufficialmente il calendario 8:30/16:30 ed io sono felice, tanto felice!

Salutata Peste 1 sulle scale della scuola e sistemato il sacco nanna nell’armadietto di Peste 2 alla Materna, mio marito ed io abbiamo tirato un sospiro di sollievo ed intonato canti di ringraziamento agli Dei.

So che in tante mi potrete capire… Sono una mamma follemente innamorata, ma messa alla dura prova dal trimestre estivo!

Ora, terminate le confidenze, che ne dite di fare due parole su ciò che potrebbe servire ai vostri bimbi per l’anno scolastico?

Fermo restando il materiale specifico che ogni scuola richiede in base al proprio regolamento interno, mi piacerebbe condividere alcune idee e suggerimenti, di cui fate ancora in tempo ad approfittare!

Lo ZAINO

Quest’anno Peste 1 farà la 2° elementare, ma lo zaino è il medesimo dello scorso anno, frutto di un compromesso ben preciso: avrebbe potuto scegliere il portapenne che preferiva e sostituirlo anche annualmente (si sa, i bimbi cambiano gusti e passioni molto velocemente) ma lo zaino sarebbe dovuto essere bello, certamente, però anche robusto e funzionale. Quindi bando a principesse e cucciolotti (che oggi ti piacciono, ma magari domani preferisci Violetta… ) e via libera a colori e fantasie che possano andar bene a 6 anni come a 10. Magari spendi un po’ di più (e sottolineo “magari”, perché non è sempre vero), ma avrai un prodotto che dura negli anni.

Noi abbiamo optato per un classico trolley Seven

SACCHETTI

Solitamente vengono richiesti per riporci le scarpe per l’ora di ginnastica, i vestiti di ricambio, l’occorrente per l’igiene, etc… Quest’anno ho trovato questa soluzione molto carina su Amazon: Set di 6 Borse Da Viaggio Coolzon®

Sono 6 sacchetti di dimensioni e colori vari, di materiale impermeabile e ottimi per essere maltrattati come solo i bimbi a scuola riescono a fare!

ASCIUGAMANI

Stanca di dover etichettare asciugamani a caso pescati nei vari cassetti, quest’anno mi sono finalmente decisa a preparare un micro corredo esclusivo per la scuola delle bimbe ed ho trovato, sempre su Amazon, questo set di 6 asciugamani (perfetto, 3 a testa!) Lollipop Lane Teli in mussolina

Sono carini, ma proprio carini carini, ogni pacco contiene due pezzi per ciascuna fantasia (disponibili anche nei toni del verde e dell’azzurro), sono in mussola di cotone, morbidissimi, 70x70cm. Vengono venduti come teli per la prima infanzia ma sono comunque adattissimi per la scuola.

ETICHETTE

Come sapete, è buona norma etichettare qualunque cosa varchi la soglia della scuola ed, un giorno, noi mamme dovremo reclamare lo stipendio per il tempo e la dedizione impiegati in questa certosina attività. Soluzioni?

Per gli asciugamani ed il sacco-nanna, quest’anno ho optato per questo set di 90 lettere e numeri termo-adesivi formato gigante (ogni carattere è alto circa 3cm!!!) Mademoiselle Toga Set di 90 lettere .

 

 

 

Un’altra ottima opzione, dalle dimensioni più contenute, è il prodotto Petit Fernand: https://www.petit-fernand.it/

Qui potrete trovare etichette adesive e termo-adesive totalmente personalizzabili ed anche dei “pacchetti risparmio” molto interessanti: si tratta di blocchetti contenenti una combinazione di etichette adesive + termo-adesive + adesivi per scarpe che potrete comporre (nella grafica) come preferite. Spedizione veloce e gratuita.

 

Photo credit @Petit Fernand

OCCORRENTE PER LA MERENDA

Ho sentito racconti al limite del comico quindi mi sento di raccomandare, per quanto banale, quanto segue:

  • merenda SEMPRE in scatolette rigide per evitare che il cibo parta da casa nella sua forma originaria ed arrivi a metà mattina a forma di Slimer.
  • acqua SEMPRE in borracce ben richiudibili ed evitare le classiche bottigliette da 500ml. I bambini, si sa, non fanno sempre attenzione a che il tappo sia ben chiuso… (e non aggiungo altro).
  • La borraccia, per quanto mi riguarda, meglio che sia in alluminio, materiale che tiene bene la temperatura ed evita il formarsi di odori spiacevoli dopo qualche settimana di utilizzo.

Quest’anno abbiamo scelto questa BORRACCIA FROZEN IN ALLUMINIO (a proposito del gusto per le Principesse… )

In commercio, ovviamente, c’è l’imbarazzo della scelta.

…cos’altro aggiungere allora? BUONA INIZIO SCUOLA a tutti Voi!

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...