Arrabbiarsi, litigare o cercare di comprendersi?

Carissime e Carissimi,

secondo voi cosa sarebbe corretto fare quando qualcuno ci fa perdere la pazienza? Arrabbiarsi o cercare di capire i bisogni dell’altro?

Secondo me dipende da chi abbiamo di fronte, potrebbe essere un collega, un Amico, uno sconosciuto, il/la nostra/o dolce metà etc…; analizziamo insieme questi casi:

·         se si tratta di lavoro credo sia bene fare capire la nostra posizione, ma non è detto che sia corretta quindi l’obiettivo dovrebbe essere quello di confrontarsi e ascoltarsi a vicenda, capire anche se non si condivide in pieno, ma senza perdere le staffe perché perderemmo di credibilità. Quindi in questo caso: vietato arrabbiarsi e utilizzare la discussione in modo costruttivo

·         un Amico, con la “A” maiuscola, credo sia opportuno cercare di capire il perché delle sue e delle nostre azioni, se siamo Amici non bisognerebbe litigare e arrabbiarsi, ma cercare di capirsi. Se il motivo della discussione fosse serio, allora non credo sia Amicizia Vera quindi lasciate perdere e quindi si, arrabbiatevi 😉

·         uno sconosciuto, esempio siamo in macchina e ci tagliano la strada…chiunque si arrabbierebbe e inizierebbe ad inveire; fate quello che vi sentite di fare in questo caso tutto è lecito (nel limite del legale) io mi sono promessa di non perdere più tempo a discutere con sconosciuti  quindi evito e vado per la mia strada se sono in macchina da sola, ma se invece ho una persona cara al mio fianco… alle volte perdo le staffe anch’io… conclusione non serve a nulla tanto mi hanno comunque già tagliato la strada

·         la nostra dolce metà, se è la metà della nostra mela, litigare e arrabbiarsi secondo me vuol dire aver già sorpassato il limite di sopportazione. Credo sia opportuno confrontarsi, discutere in modo costruttivo cercando di capire i bisogni dell’altro, ma se si arriva al punto di arrabbiarsi e litigare… credo che i problemi siano altri oltre a quello che vi ha fatto perdere le staffe, quindi cercate di capire qual è la reale situazione senza farvi annebbiare dalla goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Per me tutto si riassume nel saper ascoltare gli altri, ma soprattutto se stessi; quando ci si arrabbia è perché i nostri bisogni non sono stati soddisfatti e quindi le nostre aspettative sono state deluse.

Negli anni ho imparato che è meglio un sano confronto che arrabbiarsi, perché alla fine chi ci sta male siamo tutti noi.

 

A presto…

Rating: 5.0. From 3 votes.
Please wait...
Ele
Ele