Piccole Porte Magiche

La Magia del Natale ha sempre fatto molta presa su di me, ho ricordi vividissimi della mia infanzia che mi porto nel cuore e che, per mia indole, mi piace far rivivere in qualche modo alle bambine.

E’ come se volessi dare concretezza a questa magia, facendola materializzare in qualcosa di tangibile.

Così, quando arriva Dicembre, non mi tiene più nessuno!

Per quanto mi riguarda, l’apice della magia l’abbiamo raggiunto quando, due anni fa, è “misteriosamente” apparsa in casa la Porta delle Fate, o meglio dei Folletti. Per inciso, la nostra è una Folletta… e si chiama Pilin.

Poco nota in Italia, questa tradizione pare abbia origine nelle culture dei paesi nordici, dove è forse più conosciuta come Porta degli Elfi.

Facile intuire che si tratta di piccole porticine che, idealmente, rappresentano il collegamento verso un mondo di fantasia.

Guardando le immagini in rete, scoprirete che esse possono sorgere ovunque: per i fortunati possessori di un giardino, le porticine “appaiono” ai piedi degli alberi o dietro un cespuglio o sui muri esterni della casa.

Per chi, invece, non dispone di uno spazio verde, qualunque punto del focolare domestico sarà valido.

La nostra piccola porta fece la sua comparsa in salotto, per poi spostarsi in un antro della cameretta delle bimbe (vi confesso che lo spostamento è stato causato dal crollo della porticina dal muro della sala… la colla non ha retto e mi sono dovuta inventare in fretta e furia un’alternativa).

Ho usato questo “trasferimento” per incrementare la dose di magia dicendo a Peste 1 e 2 che “la Folletta voleva stare ancora più vicina a loro e di notte sarebbe uscita dalla porticina per andare a spargere sogni belli durante il sonno”.

Ok, lo ammetto: questa versione può essere un tantino inquietante, quindi nel caso in cui i vostri bimbi non amino l’idea di sentirsi osservati durante la notte, forse è meglio inventarsi qualcosa di diverso 😉

Ah! Dimenticavo, vi presento la nostra Porticina:

Per crearla, ho utilizzato una cornice in legno circa 20x15cm (Ikea, assolutamente low-cost), attaccando la parte frontale al muro e trasformando in porta nient’ altro che la sottile base di compensato su cui di solito poggia la fotografia (in dotazione con la cornice), ovviamente dopo aver dipinto il tutto di marrone “effetto vissuto”. Per opportuna informazione: la porta è rifinita nel dettaglio ma non si apre realmente!

Tutto quello che vedete nella foto è stato fatto con materiali di recupero: cerniere, maniglia, campanellino, oblò, farfalla di paillettes, rametto rampicante… la sola spesa extra è stata per il Fimo, ossia la pasta modellabile che ho usato per ricreare i sassolini grigi che circondano la porta e i piccoli fiori.

Il lavoro non è stato brevissimo, più che altro perché potevo approfittare esclusivamente degli orari in cui le bambine dormivano, ma mi ha dato grandi, grandissime soddisfazioni!

Attenzione! I brillantini che vedete per terra non sono casuali: sono le tracce lasciate dalla Folletta, le sue piccole impronte, segno EVIDENTE E TANGIBILE del suo passaggio (le prove scientifiche sono una cosa seria eh!) 😉

La comparsa della nostra Porticina ha rappresentato un momento di immensa magia per le mie bimbe.

E’ arrivata in prossimità del Natale, come se qualcosa di davvero speciale stesse accadendo nella loro vita, nel posto in cui vivono e si sentono al sicuro.

Le bimbe si divertono a pensare che dall’altra parte della porta ci sia un mondo inesplorato, una piccola creatura che le osserva, che ride e si stupisce delle loro abitudini “umane”.

Non di rado portano davanti alla porticina un piccolo piattino di plastica con dentro briciole di biscotti in modo che la Folletta Pilin possa fare colazione. Ovviamente, al loro risveglio il piattino è sempre vuoto e vicino alla porta ci sono le piccole orme brillanti…

La magia delle Porte delle Fate/Folletti/Elfi (vale tutto!), credetemi, è qualcosa a cui le parole non rendono giustizia, è necessario guardare gli occhi dei bambini quando ne scoprono la presenza per rendersene conto!

Se queste piccole porte magiche vi hanno incuriosito, provate a cercare in rete e troverete molti articoli che ne parlano.

Se vorrete provate a cimentarvi nella realizzazione della porta, armatevi di pazienza, fatevi un piccolo piano di azione iniziale e scandagliate casa, cassetti e dispense per capire dove trovare gli accessori necessari.

Per chi non avesse voglia/tempo/inventiva/manualità, udite udite… ne esistono di già fatte, basterà solo scartarle e posizionarle nell’angolo più “magico” della vostra casa!!!

Vi lascio qualche link:

Porta per folletti, elfi e fate

Porta in miniatura per folletti, elfi e fate

Decorazione da giardino a forma di porta per fatina su albero

Fata Porta Little Elf Natale

Porta fata magica

Mostrateci i vostri capolavori e ricordate… i Folletti vi osservano! 🙂

Rating: 5.0. From 2 votes.
Please wait...