Mancano pochissimi giorni a Natale e, se ancora non avete messo in pratica i consigli di Marta per le idee regalo, mi sento di spronarvi a farlo al più presto. Il tempo stringe, non riversiamoci nei negozi all’ultimo minuto in preda all’ansia, gridando “oddio, non ce la farò mai!” come lo scorso anno. E quello prima. E quello prima ancora. Dai, su!

Quello che mi piace tantissimo dei regali di Natale è il momento dell’impacchettamento. Sono solita aspettare di aver terminato di acquistare tutti i regali prima di partire con l’operazione pacchetti che richiede, di solito, una serata intera.

Quando inizio a srotolare nastrini e annodare fiocchetti non mi ferma nessuno!

Prima regola (e anche unica): avere a disposizione TUTTO l’occorrente. Quando dico “tutto” intendo “tutto”. Anche quello che, se non mi facessi prendere la mano, non mi servirebbe.

Partiamo!

  • Carta da regalo: grande classico, ma senza quella non si può nemmeno iniziare. Inutile dire che si trova ovunque, in cartoleria, al supermercato oppure qui.

  • Nastri colorati: più ne avrete, più ne vorrete. Potete usarli sia per chiudere i pacchetti nel modo classico, oppure per fare tanti fiocchetti (che sono perfetti anche come decorazione per l’albero di Natale). Facilissimi da reperire online, ad esempio qui. In realtà il mio preferito di quest’anno è questo, che ho trovato da Tiger.

  • Bustine da regalo: di varie dimensioni, per quei regali difficili da impacchettare con la carta, ad esempio gli accessori di piccole dimensioni e di forma “irregolare” (collane, orecchini o braccialetti), ma anche capi di abbigliamento. Sono molto carine sia in carta, tipo queste, oppure in stoffa come quelle qui sotto:

  • Fiocchetti già annodati: per i più pigri che non hanno voglia di perdere tempo annodando nastrini (non è mai tempo perso quello speso ad annodare nastrini per i regali, comunque!). Su Amazon trovate questi, che sono molto natalizi, ma anche quelli più classici fanno sempre la loro figura!

  • Etichette: da usare come bigliettino di auguri. Daranno al regalo quel tocco personale. Quelle che trovate su Amazon (a questo link) sono molto simpatiche ed economiche, ma io sto utilizzando queste, regalo di un’amica che mi conosce bene!

  • Pennarelli glitterati: ditemi dove volete andare senza pennarelli glitterati? Dove?? Immancabili. Insostituibili. Nessun regalo di Natale dovrebbe essere consegnato senza una decorazione fatta con i pennarelli glitterati. Io li uso per scrivere sul pacchetto il nome del destinatario in modo da non confonderlo con altri quando i regali sono tutti insieme sotto l’albero in attesa di essere consegnati. Li trovate comodamente qui.

  • Colla a caldo: vi darà quell’aria da professionista che vi farà sentire la regina dei pacchetti, credetemi. Non potete non essere prese sul serio con una pistola di colla a caldo in mano. Vi avviso: crea dipendenza. Troverete mille scuse per poterla usare quotidianamente dopo averla provata.

Mi sembra superfluo ricordarvi anche di forbici, scotch e pinzatrice per fermare in qualche modo quei fiocchetti che non sono venuti benissimo, ma volete comunque utilizzare a ogni costo. Basta pinzare insieme due fiocchetti brutti e ne salterà fuori uno bello (metodo testato personalmente).

Se siete pronti, direi che possiamo iniziare! Non trovate anche voi che impacchettare i regali sia quasi meglio che riceverli?

Amiche, parenti e fidanzato: ho detto quasi, eh! Non fate i furbi!

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...