Perché alcune persone stanno meglio quando rilasciano commenti negativi sui social dei VIP? Abbiamo dei leoni da tastiera!!!

Carissimi lettori,

è da molto tempo che analizzo il comportamento, in generale, dell’essere umano. Ultimamente mi capita di soffermarmi spesso su alcuni commenti (soprattutto perché riportati da riviste online) che leggo su Instagram o su Facebook che vengono scritti da “persone comuni” nei confronti di coloro che sono considerati VIP.

Non nascondo l’amarezza, lo stupore e la tristezza che mi provocano a livello profondo.

Innanzitutto mi chiedo: è davvero questo lo specchio della nostra società del nuovo millennio? Stiamo davvero meglio se ci sfoghiamo, o addirittura insultiamo, altre persone?

Premetto che in questa sede non è di mio interesse citare nomi di persone, siano essi quelli “danneggiati”, siano essi coloro che lasciano commenti di disprezzo. Quello che vorrei fare, è soffermarmi su due tipologie di frustrazione che ho individuato.

  1. In alcuni casi leggo paragoni tra mamma e figlia oppure tra due sorelle/amiche. Mi immedesimo in quel momento nella mente di quelle ragazzine le quali, come qualsiasi altre coetanee, postano foto con la mamma oppure una parente o amica e si trovano leggere i seguenti commenti: “non sarai mai bella come la madre”, “non c’è paragone tra le due”, “sei un cesso in confronto a…”, “non sarai mai bella come…”.

Poi ci stupiamo ancora del perché il mondo va al contrario. Ma poi ancora, chi scrive questi commenti, si rende conto di essere un “bullo” che si nasconde dietro a una tastiera? Lo sanno poi che la bellezza è soggettiva? Cosa ci guadagnano a loro volta dopo che rilasciano post del genere? Forse solo 2 minuti di triste notorietà, perché qualcuno spende altri 2 minuti della propria vita per rispondere o commentare a sua volta il loro post.

  1. Spesso mi capita di leggere commenti di disprezzo nei confronti della “ricchezza” delle persone famose. Qui di solito emergono dei post tipo: “andate a lavorare”, “guadagnate grazie alle tasse che paghiamo noi”, “con i tempi di crisi che corrono voi state su uno yacht”, etc.

Quello che trovo veramente curioso è che molte persone criticano aspramente personaggi famosi che sono ricchi, ma quelli che fanno un altro lavoro possono postare foto con la Ferrari, un Rolex oppure vacanze alle Maldive e va tutto bene.

Ma se queste persone che vengono tanto criticate e insultate non si godessero i loro soldi, cosa li guadagnerebbero a fare? Sbaglio oppure ognuno di noi è libero di vivere la propria vita come meglio crede fino a quando non danneggiano altri?

Coloro che iniziano questo tipo di discussioni, a parte l’evidente invidia, pensano che i soldi sarebbero nelle loro tasche se non fossero in quelle di alcuni altri personaggi?

Invece che sprecare il tempo commentando altri, non sarebbe più redditizio cercare un’attività che riempia le carenze di ognuno senza sfogarsi su coloro che “ce l’hanno fatta?”

Mi piacerebbe sentire la vostra opinione a riguardo, perché io, oltre all’ignoranza e l’invidia, vedo poco altro.

Rating: 5.0/5. From 4 votes.
Please wait...