Verona non è solo Giulietta!

E’ arrivata la bella stagione, finalmente direi!

E vorreste uscire da casa, ovviamente.

Ma dove andare per passare un weekend romantico, immergersi nella storia, nella cultura, mangiare bene e bere bene? Verona è sempre una certezza!

Lo scorso weekend mi sono concessa con il mio compagno due giornate in questa meravigliosa città.

Tutto è andato per il verso giusto sin dall’inizio. L’hotel che abbiamo scelto era a due passi dal centro. Ok, non due passi reali ma a 5 minuti dall’arena. Vi segnalo il link di Booking nel caso vi venisse un desiderio irrefrenabile di rivivere la mia esperienza!

http://www.booking.com/hotel/it/marco-polo-verona.html?aid=1290429&no_rooms=1&group_adults=1

Dicevamo, una volta posate le valige in questo carinissimo hotel di sabato mattina, ci siamo diretti verso Piazza Bra (o semplicemente La Bra) ad ammirare l’arena.

La Bra ospitava turisti da ogni parte del mondo, ma allo stesso tempo, non dava in alcun modo la sensazione di essere troppo affollata. Dopo aver scattato alcune foto (emm tipo 100), era già giunta l’ora di pranzo. Premetto che è difficile mangiare male a Verona, e l’osteria che abbiamo scelto noi, ci ha dato l’ennesima conferma della bontà e della cura dei piatti in questa zona d’Italia.

L’osteria Il Punto Rosa si trova in Via Fratta 12/A, a due passi dall’arena.

Dopo aver preso un prosecco per brindare al weekend, siamo stati deliziati da uno dei taglieri che era a disposizione. La scelta era molto ardua. In quel momento li avremmo assaggiati tutti. Noi abbiamo optato per questo:

Come primo piatto, abbiamo assaggiato i Bigoli Cacio e Pepe con Tartufo, ed infine ci siamo concessi una bruschetta con guanciale, formaggio stagionato e marmellata ai fichi.

http://www.osteriatipicaveneta.verona.it/

Successivamente, con il palato più che soddisfatto, abbiamo preso Via Mazzini da Piazza Bra e ci siamo diretti verso Piazza delle Erbe e La casa Di Giulietta.

Via Mazzini era un fiume di persone in cerca di qualche capo alla moda, Italiano e non. Qualsiasi siano i vostri gusti, state certi che troverete una vetrina che attira la vostra attenzione.

Arrivati in Piazza delle Erbe, abbiamo respirato il profumo della storia. Ogni palazzo ed ogni angolo vi faranno ricordare tutto ciò di bello che offre l’Italia.

Dopo aver visto il balcone di Giulietta, ci siamo diretti verso la Chiesa Santa Anastasia e il Ponte di Pietra.

Da lì abbiamo proseguito verso il Duomo, per arrivare alla Porta Borsari ed infine al Ponte di Castel Vecchio.

Era arrivato il momento del nostro amato aperitivo, quindi siamo tornati in Piazza Bra che tutto d’un tratto si era colorata di arancione… ovviamente grazie allo Spritz!

Dopo una tappa per cambio abito in Hotel, era arrivata anche l’ora di cena. Noi abbiamo optato per La griglia, in Via Leoncino 29. Oltre alla scelta del vino che è accurata (Amarone come se piovesse), come ci si aspetta dalla zona, anche i piatti erano assolutamente all’altezza delle ottime recensioni che abbiamo trovato su Tripadvisor.

Vi chiederete ora: “Cosa avete fatto la mattina seguente se avete girato Verona in un giorno?”.

Ovviamente siamo tornati in Via Mazzini per fare gli acquisti. Tutti i negozi erano aperti anche di domenica.

 

Spero di avervi incuriositi… e,

Buon Weekend a Verona!

Rating: 5.0/5. From 6 votes.
Please wait...