Organizza i Buoni Propositi!

Per iniziare splendidamente il Nuovo Anno, abbiamo anche una Nuova Ospite. E’ con grande piacere che vi introduciamo Simona Bergami, che da ottima organizer, ci spiega come raggiungere gli obiettivi. Buona Lettura!

 

Welcome 2019!

Quando inizia un nuovo anno è sempre la stessa storia: ci ripromettiamo di andare in palestra, leggere mille libri, dimagrire, smettere di fumare, smettere di spendere soldi in cose inutili, risparmiare, e via dicendo…

Ognuno ha i propri Buoni Propositi (si chiamano così no?) che si ripetono, anno dopo anno, stagione dopo stagione. Ci diciamo: quest’anno basta, mi applico sul serio! Ed è così effettivamente: partiamo alla grande, ci impegniamo, ci mettiamo tutte le nostre energie e poi… puff… succede qualcosa e tutto va a rotoli.

Per l’ennesima volta!

Vi siete mai chieste il perché? Cos’è esattamente che va storto?

In alcuni casi potrebbe essere la non sufficiente motivazione, in altri la pigrizia (soprattutto quella mentale), in altri il sopravvento di abitudini consolidate “dure a morire” (ricordatevi che è molto più difficile trasformare una cattiva abitudine in una buona abitudine, piuttosto che instaurare una nuova routine!), in altre ancora lo scoraggiamento del non raggiungere l’obiettivo in tempi (troppo) brevi, o la sensazione di sfinimento a un tempo (troppo) lungo.

Ecco perché è essenziale attuare un preciso piano organizzativo anche per realizzare i Buoni Propositi:

  1. CHIAREZZA E PRECISIONE. Quando definite un obiettivo cercate di essere il più chiare e precise possibili. Avere uno stile di vita migliore è un obiettivo enorme con troppe sfaccettature. Cos’è che volete veramente? Un lavoro migliore? Uno stile di vita più sano? Una maggiore organizzazione? Più tempo libero? Focalizzatevi su una cosa alla volta.

 

  1. Si suppone che l’obiettivo che volete raggiungere porterà una serie di miglioramenti alla vostra vita: più salute, più energia, più tempo per il vostro hobby, uno stipendio più alto, … Definiteli e teneteli da parte: vi serviranno nei momenti di sconforto per ricordarvi perché dovete tenere duro e non mollare!

 

  1. HELP YOURSELF. Siamo realisti: se vi siete iscritte in dieci palestre diverse e non durate mai più di un mese un motivo ci sarà! E’ il momento di essere sincere con voi stesse e di mettere nero su bianco i vostri punti deboli: siete pigre, golose, indolenti, procrastinatrici imperterrite? Identificate tutti i motivi per i quali potreste fallire e trovate subito delle soluzioni semplici che vi “mettano al riparo” dalle tentazioni e vi aiutino a superarle. Volete mettervi a dieta ma adorate pane e Nutella? Non comprate la Nutella! Volete risparmiare ma ogni volta che uscite di casa comprate qualcosa? Passeggiate senza portafoglio!

 

  1. Suddividete l’obiettivo in tanti piccoli micro obiettivi. Scadenziateli nella vostra agenda dandovi un tempo ragionevole e rileggeteli ogni giorno. Il vostro obiettivo è cambiare lavoro? Datevi l’obiettivo di inviare almeno 30 Curriculum Vitae ad aziende in linea con il vostro profilo entro 15 giorni. Volete riorganizzare casa? Ispezionate almeno un cassetto o una mensola a settimana.

 

  1. Quando scadenziate i micro obiettivi decidete già un premio in caso di riuscita: assaporare il premio sarà uno stimolo in più! Se ce la fate gustatevelo! Ve lo siete meritato!

 

  1. BATTUTE D’ARRESTO. Non preoccupatevi troppo! Analizzate il motivo per cui non siete riuscite a raggiungere il micro obiettivo, trovate una soluzione e ricominciate!

 

  1. Raccontate del vostro obiettivo ad amici e parenti (ma che siano persone positive che vi spronino e vi sostengano! Tenete alla larga musoni e pessimisti!) informandoli sui progressi e chiedendo supporto durante i fallimenti. La voglia di fare “bella figura” sarà un ulteriore stimolo!

Potete usare questo metodo in ogni campo della vostra vita, dal lavorativo/professionale, al personale, nella vita di coppia… Basta solo un po’ di organizzazione!

Simona Bergami

 

P.S. Se avete piacere di ricevere la scheda per raggiungere gli obiettivi creata da Simona, scriveteci su info@collettirosa.it e la riceverete gratuitamente.

Buon 2019 a tutti!

Inga

Rating: 5.0/5. From 6 votes.
Please wait...