Siamo in periodo pieno di saldi, c’è chi li aspetta con ansia e arriva preparato avendo già monitorato i suoi oggetti del desiderio nei vari negozi, e chi invece si lascia trascinare dall’onda del momento e finisce per fare acquisti compulsivi e spesso sbagliati, che rimarranno inutilizzati nel guardaroba.

C’è anche chi non ama proprio comprare nei saldi, e preferisce evitare il caos dell’arrembaggio all’offerta (che a volte tale non si rivela) ed ha un rapporto più metodico e studiato con il proprio shopping.

E’ innegabile che quando gli sconti arrivano a toccare il 50% o, addirittura, il 70% la possibilità di togliersi lo sfizio di acquistare quel capo particolare (oppure decisamente costoso) è una tentazione a cui pochi sanno resistere.

Quello che mi sento di consigliare, da consulente d’immagine e personal shopper,  è che il periodo dei saldi è il momento migliore per fare un approfondito controllo del proprio guardaroba: intanto, per eliminare capi che non vengono indossati da tempo (o perché di taglia sbagliata o perché non ci rappresentano più), e poi per verificare quelli che, invece, necessitano di essere sostituiti per usura o perché ci hanno stancato.

I saldi possono essere una ottima occasione per rifornirsi di quei capi basici che utilizziamo tutto l’anno, ad esempio le t-shirt in tinta unita a manica lunga e manica corta, perfette sotto una giacca così come sotto un maglioncino.

Vale la pena anche rivedere biancheria intima e calze: l’offerta è davvero ampia e, sicuramente, qualche sostituzione va fatta periodicamente.

Ma la vera parte del leone nei saldi la fanno, in primis, i capispalla: cappotti, piumini e giacche tecniche.

Se volete regalarvene uno nuovo dovete approfittarne adesso.  Sono pezzi costosi sui quali si può davvero risparmiare, e che ammortizzerete utilizzandoli nelle prossime stagioni. Considerate che il capospalla ha una vita media di 5 anni (se non di più), per cui vale sicuramente la pena investirci.

Altro pezzo forte su cui puntare sono le calzature. Durante i saldi è possibile trovarne di belle a prezzi più contenuti: un paio di scarpe nuove risolleva sempre l’umore! Una decolletè, una stringata, uno stivaletto in più non fanno mai male!

In ultimo, ma non per questo meno importanti, gli accessori: borse, sciarpe e foulard, cappelli, guanti, occhiali e bijoux. Sono quei pezzi di cui non se ne ha mai abbastanza! Ti risolvono l’occasione rendendo nuovo e diverso l’outfit  più semplice, dando colore e una sferzata di vitalità anche a quell’abito serioso e utilizzato più volte. Mi raccomando, però, di porre attenzione nella scelta dei colori: quelli amici ci regaleranno luminosità e armonia, quelli sbagliati (soprattutto vicino al viso) possono davvero danneggiarci.

I saldi sono un buon momento per sperimentare, azzardando l’acquisto di qualcosa di diverso, quindi… abbandonate il nero e il marrone per gli accessori e lanciatevi sul colore che vi porterete in primavera: una borsa colorata dà subito personalità!

Rosso, giallo, verde, blu, viola, rosa e tutte le loro infinite sfumature vi stimoleranno a provare nuovi abbinamenti pensando all’arrivo del bel tempo.

Organizzatevi scrivendo una lista dei pezzi che vi servono per completare il vostro guardaroba, o per sostituire capi che utilizzate con costanza, e poi datevi un ordine di spesa, perchè avere un budget stabilito aiuterà a non esagerare nelle spese superflue e a ricercare le migliori occasioni.

Buoni saldi a tutte!

Rating: 5.0/5. From 3 votes.
Please wait...