Ricomincio da me

Jennifer Lopez, all’alba dei suoi cinquant’anni, torna sul grande schermo con Ricomincio da me, una commedia gradevole e divertente che affronta la tematica della “seconda possibilità”, nella carriera e nella vita. Diretta da Peter Segal (La famiglia del professore matto50 volte il primo bacio e il recente Il Grande Match), si avvale della poliedrica Jennifer Lopez e di una fresca Vanessa Hudgens per delineare il rapporto madre-figlia e le possibilità lavorative nell’America dei giorni nostri.

Maya Vargas (Jennifer Lopez), vive nel Queens, ha quarant’anni e lavora come vicedirettore delle vendite in un grande centro commerciale; ha un bel fidanzato che vorrebbe mettere su famiglia e delle amiche che la sostengono nei vari progetti che intraprende per migliorare la sua posizione lavorativa. Ma quando viene preferito un manager uomo, più giovane e meno esperto (ma dotato di un master specifico) per un lavoro al quale ambiva, la sua consapevolezza viene meno, lasciandola delusa di non aver conseguito una laurea da giovane. Sarà un desiderio di compleanno, però, a darle un’opportunità: suo nipote le confeziona infatti un curriculum tanto falso quanto accattivante, accompagnato da un sito personale e da un profilo Instagram da lasciare senza fiato. In breve viene notata da un’importante azienda cosmetica, la Franklin & Clarke, che la assume come consulente. Maya dovrà dimostrare di cosa è capace e confrontarsi con la giovane e agguerrita figlia del proprietario, Zoe (Vanessa Hudgens).

Ricomincio da me: ambire alla carriera a 40 anni è possibile?

Al centro della storia non troviamo la classica trama di nuova vita coronata da un grande amore, ma una nuova vita lavorativa in cui la linea sentimentale è un’altra forma di affetto da scoprire, proteggere e coltivare. Si punta a un altro tipo di realizzazione, il “riscatto” morale.

La storia, infatti, è quella di una scoperta di sè stessi, della conquista di una vita migliore e dell’affermazione sociale. E questo percorso, Jennifer Lopez, lo incarna perfettamente. Maya è in gamba e piena di intuizioni e si rivela in grado di trasformare la sconfitta in occasione, di dimostrare che le esperienze del quotidiano sono valide quanto il sapere accademico e che, a Manhattan, non è mai troppo tardi per ricominciare da capo!

È una commedia divertente con qualche tocco di romanticismo e qualche momento drammatico. La storia è piacevole, il cast è stellare: Jennifer Lopez regala una eccellente interpretazione e la chimica tra lei e Leah Remini è stata fantastica.

Film consigliato. Perché tutte noi in fondo abbiamo bisogno di ricominciare e rimetterci in gioco per superare una delusione, una sconfitta o un ostacolo, qualunque esso sia.

Rating: 5.0/5. From 5 votes.
Please wait...